TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































Utilizzo del bene espropriato per un fine diverso: risarcimento del danno da inibita retrocessione

Non incorre in alcuna illegittimità la decisione, riconducibile all'esercizio del potere in termini di legalità, di destinare parte delle aree già espropriate ad intervento diverso da quello per le quali furono espropriate, in pendenza del termine per l'esercizio del diritto potestativo ed in assenza pertanto di un diritto costituito da una pronuncia giudiziale. Viceversa sussisterebbe un danno ingiusto nel caso di impossibilità di riconseguimento materiale del bene, alla cui riattribuzione si ha diritto a seguito di riconoscimento giudiziale per effetto dell’esercizio del diritto potestativo alla retrocessione .


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 































Powered by Next.it