TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































In caso di mancata distinzione fra parcheggi pubblici e privati il condominio non puo' occuparli tutti

Laddove non si rinvenga alcun atto formale che individui partitamente la porzione di area scoperta da devolvere a parcheggio ad uso pubblico e la porzione viceversa destinata all’utilizzo dei privati condomini a’ sensi dell’art. 41-sexies della l. n. 1150 del 1942, risulta con ogni evidenza del tutto illegittima e illecita l’iniziativa del Condominio di appropriarsi in via del tutto unilaterale degli spazi adibiti a pubblico parcheggio e ubicati sull’area frontistante all’edificio condominiale realizzando ivi autobloccanti cementizi e una recinzione con paletti in ferro e catene munite di lucchetti in modo tale da ricavare posti-auto numerati per l’esclusivo utilizzo da parte dei condomini.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 































Powered by Next.it