ISSN 2037-6545 (ANNO XII) 
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page


























Abusi paesaggistici: la sanzione ex art. 167 d.lgs. n. 42/2004 ha natura ripristinatoria e non si applicano i principi della legge n. 689/1981

L’obbligazione prevista dall’art. 167 del d.lgs. n. 42/2004 ha natura risarcitoria-ripristinatorio od indennitaria ed alla stessa non possono applicarsi i precetti di cui alla legge 24 novembre 1981, n 689. Ad avviso di tale approccio interpretativo, posto che alle sanzioni pecuniarie sostitutive di una misura ripristinatoria di carattere reale non si applica la legge 24 novembre 1981, n. 689, una volta riconosciuta tale natura a quella sub art. 167 del d.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 citato, deve escludersi che i precetti di cui alla citata legge generale sulle sanzioni amministrative possano trovare applicazione a tal riguardo. Ne discende l’inapplicabilità dell'art. 28 della legge 689/1981.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 































Powered by Next.it