NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page
  • HOME
  • Notizie
  • Fisco
  • IN CASO DI CESSIONE DI DIRITTO DI USUFRUTTO DI CAVA IL CORRISPETTIVO RICONOSCIUTO ALL'USUFRUTTUARIO È REDDITO DIVERSO EX ART. 67, COMMA 1, TUIR
































In caso di cessione di diritto di usufrutto di cava il corrispettivo riconosciuto all'usufruttuario è reddito diverso ex art. 67, comma 1, tuir

In caso di cessione di diritto di usufrutto di cava, ai sensi dell'art. 980 c.c., da parte dell'usufruttuario ad una società, anche per un periodo superiore a quello previsto dall'art. 979 c.c., il corrispettivo riconosciuto all'usufruttuario non è reddito di impresa, ma reddito diverso ai sensi dell'art. 67, comma 1, lett. h Tuir, dovendosi applicare il principio di conservazione del contratto deducibile dall'art. 1419 c.c., comma 1 e dall'art. 1424 c.c.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it