TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page


























La responsabilità della p.a. per danni da beni demaniali ex art. 2051 c.c. deve essere oggetto di espressa domanda risarcitoria

Assodata l'applicabilità del criterio di imputazione della responsabilità previsto dall'art. 2051 c.c. anche agli enti proprietari dei beni demaniali, tutte le volte in cui l'ente abbia in concreto il potere esercitare e mantenere sulla cosa il controllo necessario ad impedire che essa produca danni a terzi, è però evidente che questo criterio in tanto è concretamente applicabile nel processo in quanto il danneggiato abbia formulato la domanda risarcitoria (anche) ai sensi dell'art. 2051 c.c., giacchè se egli si sia limitato ad agire ai (soli) sensi dell'art. 2043 c.c., il principio di corrispondenza tra il chiesto e il pronunciato impone al giudice di provvedere unicamente su tale domanda.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it