TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page


























I criteri di calcolo del canone demaniale marittimo ex l. 296/2006, art. 1 commi 251-252, non si applicano alle opere che devono essere realizzate dal concessionario

In riferimento alle concessioni demaniali marittime in corso, i nuovi criteri di calcolo del canone ex lege n. 296 del 2006, art. 1 commi 251-252 commisurati ai criteri di mercato si applicano “soltanto” alle opere che già appartengono allo Stato e che già possiedono la qualità di beni demaniali e “non già” agli immobili che devono essere realizzati dal concessionario, perché i predetti acquistano la qualifica di pertinenza demaniale solo alla scadenza della concessione.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it