TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































In presenza di erosione che incide concretamente sull’area di demanio marittimo oggetto di concessione, deve adeguarsi il relativo canone

In base all'articolo 1, comma 251, lett. c), n. 1) della legge n. 296 del 2006, che prevede la riduzione dei canoni per concessione di demanio marittimo con finalità turistico-ricreative, nella misura del 50% del relativo ammontare, “in presenza di eventi dannosi di eccezionale gravità che comportino una minore utilizzazione dei beni oggetto della concessione, previo accertamento da parte delle competenti autorità marittime di zona”; nonché in base all’art. 45 cod. nav.: “Quando, per cause naturali, i beni del demanio marittimo concessi subiscono modificazioni tali da restringere l’utilizzazione della concessione, il concessionario ha diritto ad una adeguata riduzione del canone”, si ricava che, in presenza di erosione che incide concretamente sull’area di demanio marittimo oggetto di concessione, deve adeguarsi il relativo canone.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 































Powered by Next.it