NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page
































Il canone di cui all'art. 3, comma 1, lett. b, n.1, del d.l. 400/1993 va determinato senza considerare ciò che è stato realizzato dal concessionario

Con riferimento ai criteri tabellari per la determinazione del canone di cui all'art. 3, comma 1, lett. b, n.1, del d.l. n. 400 del 1993, l’interpretazione costituzionalmente conforme impone di prendere in considerazione la situazione di fatto del bene esistente all’inizio del rapporto e senza considerare quanto era previsto che il concessionario vi realizzasse.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it