TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page


























La cessazione dell’illegittima o.s.p. per fini commerciali, il ripristino dei luoghi e il pagamento delle sanzioni non impediscono la chiusura per 5 giorni

La cessazione dell’illegittima occupazione di suolo pubblico per fini commerciali, con il ripristino dei luoghi e il pagamento delle sanzioni irrogate da parte del contravventore, non fanno venir meno gli “indefettibili presupposti” per l’adozione del provvedimento di chiusura dell’esercizio per un periodo di cinque giorni ex art. 3, comma 16, della legge 15 luglio 2009, n. 94, dal momento che quei fatti sopravvenuti all’accertato abuso non possono avere natura di eliminazione dell’abuso stesso, laddove il provvedimento di chiusura ha natura sanzionatoria e va “comunque” adottato.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it