TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































Per le opere eseguite da privati in aree del demanio marittimo sono necessari sia l'autorizzazione demaniale che il permesso di costruire

In tema di tutela del demanio, l'occupazione del suolo, in virtù di una concessione demaniale pluriennale, con opere finalizzate allo gestione della stagione balneare, protratta oltre il termine della stagione balneare stessa, integra i reati di costruzione abusiva e di abusiva occupazione del suolo demaniale, atteso che per le opere eseguite da privati in aree del demanio marittimo sono necessari sia l'autorizzazione demaniale che il permesso di costruire (D.P.R. n. 380 del 2001, art. 8), in quanto tali opere restano permanentemente soggette al controllo urbanistico del Comune, e assolvendo i due provvedimenti a diverse finalità di tutela, in quanto la prima è diretta a salvaguardare gli interessi pubblici connessi al demanio marittimo, mentre il secondo ha la funzione di consentire all'ente locale di esercitare il controllo urbanistico del territorio.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 































Powered by Next.it