TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































Il divieto di arricchire la concessione con elementi di arredo deve specificare i motivi di incompatibilita’

E' illegittimo per deficit istruttorio e motivazionale l'atto con cui l’Amministrazione, nel denegare l’assenso alla collocazione e/o al mantenimento di elementi di arredo esterni ad un esercizio commerciale (tavolini, sedie, ombrelloni), non specifica il vulnus che ciò arrecherebbe al decoro urbano, limitandosi a decretarne l’incompatibilità sulla base di frasi di stile e tautologiche, senza alcuna relazione con la specificità del luogo in grado di esplicitare, e dunque far comprendere, i motivi della opposta incompatibilità degli arredi medesimi con il vincolo gravante sull’area monumentale ovvero con i valori storici e architettonici del luogo interessato.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





































Powered by Next.it