NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page






















È legittimo denegare l'occupazione di suolo pubblico che impedirebbe l'accesso ad una fontana recentemente restaurata

Non sussiste illogicità o irragionevolezza del diniego di occupazione di suolo pubblico laddove l'Autorità Comunale abbia ponderato i contrapposti interessi delle parti coinvolte, esternando in maniera congrua e sufficiente le ragioni della prevalenza dell’interesse pubblico primario ed il perché non fosse possibile sottrarre il bene all’uso pubblico per favorire un uso particolare privato (nella specie, adducendo recenti interventi di restauro della limitrofa fontana, voluti al fine di ridare lustro e prestigio ad un bene di storica importanza in un’area caratterizzata da notevole affluenza turistica, mentre per effetto dell’occupazione del suolo pubblico verrebbe completamente ostruito l’accesso alla fontana da uno dei suoi tre lati scoperti, risultando pregiudicata la visibilità della stessa e gravemente compromesso il decoro urbano, storico ed architettonico).


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 























Powered by Next.it