TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page
  • HOME
  • Notizie
  • Servitù
  • L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE TITOLARE DI UNA SERVITÙ DI PASSAGGIO SU UN'AREA PRIVATA NON PUÒ CONCEDERE AL SINGOLO USI ECCEZIONALI O PARTICOLARI SU DI ESSA




































L'amministrazione comunale titolare di una servitù di passaggio su un'area privata non può concedere al singolo usi eccezionali o particolari su di essa

L'amministrazione comunale, titolare di una servitù di passaggio su un'area privata, può su di essa esercitare il potere diretto a garantire ed a disciplinare l'uso generale del bene da parte della collettività, nell'ambito del pubblico interesse giustificativo della servitù medesima, ma, ove il titolo costitutivo della servitù non lo consenta espressamente, non può concedere al singolo usi eccezionali o particolari su porzioni di detto immobile, essendo il relativo potere concessorio incompatibile con il diritto dominicale del privato.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





































Powered by Next.it