TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO VIII - ISSN 2037-6545
 
  Print Page
























Dismissione di immobili ex d.l. 351/2001: perdono il carattere di pregio se necessitano di ristrutturazione edilizia, restauro e/o risanamento conservativo

Nel procedimento di dismissione di immobili ai sensi dell'art. 3, comma 13, del d.l. 25 settembre 2001 n. 351, gli interventi edilizi la cui necessità attuativa esclude il carattere di pregio di essi, ancorché siano localizzati in un centro storico, sono quelli descritti nelle lettere b) e c) dell’art. 3 del d.P.R. n. 380 del 2001. Si tratta, in sostanza, degli interventi più impegnativi quali la ristrutturazione edilizia, il restauro ed il risanamento conservativo la cui, anche non cumulativa, necessità di realizzazione vale ad elidere il carattere di pregevolezza dell’immobile e la sua assimilazione, agli effetti delle condizioni di vendita, agli immobili ordinari (cioè non di pregio).


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it