TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO IX - ISSN 2037-6545
 
  Print Page


































Se l'ente locale non adotta il regolamento cosap, può imporre la tosap anche in aggiunta al canone per la concessione di uno spazio pubblico

Nell'ipotesi in cui il Comune o la Provincia non si avvalga della potestà di adottare, con apposito regolamento, il COSAP, è da ritenersi legittima l'imposizione della tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, anche in aggiunta al canone per la concessione di uno spazio pubblico. La TOSAP è, invero, compatibile (art. 17, comma sessantatreesimo, della L. 15 maggio 1997, n. 127) con il pagamento di un canone concessorio, provento di natura e fondamento del tutto diversi dal primo, dovuto, quindi, dal concessionario, a meno che il Comune non abbia esercitato il potere facoltativo di ridurlo o annullarlo.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





































Powered by Next.it