TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO XI - ISSN 2037-6545
 
  Print Page
  • HOME
  • Notizie
  • Beni culturali
  • L’ATTO DI PRELAZIONE ARTISTICA EX ARTT. 59 E SS. DEL D.LGS. 42/2004 È UN PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO ESPRESSIONE DI UN POTERE DI ACQUISITO COATTIVO DEL BENE


































L’atto di prelazione artistica ex artt. 59 e ss. del d.lgs. 42/2004 è un provvedimento amministrativo espressione di un potere di acquisito coattivo del bene

L’atto di «prelazione artistica», disciplinata agli articoli 59 e seguenti del d.lgs. n. 42 del 2004 è un provvedimento amministrativo espressione di un potere di acquisito coattivo del bene. Non si realizza, infatti, un subentro nel rapporto negoziale, come risulta dalla previsione secondo cui le clausole del contratto di alienazione non vincolano lo Stato o gli altri enti pubblici territoriali, e, in caso di omessa o difettosa denuncia, si prevede la possibilità di esercitare il diritto di prelazione senza limiti temporali e senza che la parte privata possa eccepire l’intervenuta usucapione.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





























Powered by Next.it