NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page
  • HOME
  • Notizie di giurisprudenza
  • Giudizio
  • IL BANDO DI GARA PER IL RILASCIO DI CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME È IMPUGNABILE SOLO CON L’ATTO APPLICATIVO CONCLUSIVO DEL PROCEDIMENTO CONCORSUALE
































Il bando di gara per il rilascio di concessioni demaniali marittime è impugnabile solo con l’atto applicativo conclusivo del procedimento concorsuale

Gli atti generali, quali il bando di gara o il concorso, sono tradizionalmente ritenuti impugnabili con l’atto applicativo, conclusivo del procedimento concorsuale, salvo che contengano clausole impeditive dell’ammissione dell’interessato alla selezione; eventualità, quest’ultima, esclusa in radice nei provvedimenti destinati all’approvazione di criteri di gara e di meri schemi di bando di gara, che necessitano di trovare concreta attuazione nella pubblicazione dell’atto di indizione della procedura. [Nella fattispecie concreta, è stata impugnata una D.G.R. che fissa i criteri ed i requisiti dei richiedenti al fine della successiva emanazione di bandi per il rilascio di concessioni demaniali marittime per pesca ed acquacoltura].


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it