TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page






































Per la decadenza dalle concessioni di utilizzazione e derivazione di acque pubbliche è necessario un provvedimento motivato avente natura costitutiva

Le ipotesi e le modalità di pronunzia della decadenza dalle concessioni di utilizzazione e derivazione di acque pubbliche sono determinate e regolate dal R.D. n. 1775 del 1933, art. 55 (alla cui lettera f) si prevede la possibilità di farsi luogo al provvedimento di decadenza "per il decorso dei termini stabiliti nel decreto e nel disciplinare entro i quali il concessionario deve derivare e utilizzare l'acqua concessa") nel senso che per la declaratoria di tale decadenza è necessario un provvedimento motivato, avente natura costitutiva, e, quindi, espresso, con la conseguenza che la decadenza non è automaticamente connessa dalla norma al mancato rispetto dei detti termini, bensì ad un'autonoma valutazione in proposito della P.A.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





































Powered by Next.it