TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami ANNO X - ISSN 2037-6545
 
  Print Page




































Il decorso dei termini entro i quali il concessionario deve derivare ed utilizzare l'acqua non comporta l'automatica decadenza dalla concessione

Il decorso dei termini stabiliti nel disciplinare, entro i quali il concessionario deve derivare ed utilizzare l'acqua, non comporta l'automatica decadenza dalla concessione, che, ai sensi del R.D. n. 1775 del 1933, art. 55 è riservata ad un'autonoma valutazione della P.A., alla quale la norma attribuisce il potere di prorogare i termini in questione, qualora non ritenga di dichiarare la decadenza, evitando - in relazione alla persistenza dell'interesse pubblico sotteso - la perdita di efficacia della concessione.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 





































Powered by Next.it