NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2037-6545 (ANNO XI) 
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
Esproprionline.it - L'espropriazione per pubblica utilità.
URBIM - edilizia e urbanistica
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
direttore scientifico: dott. Gabriele Lami
 
  Print Page
































Non è irragionevole o sproporzionato imporre la via per tutte le concessioni di derivazione

L'onere l'immediata sottoposizione alla valutazione d'impatto ambientale di tutte le concessioni di derivazione (nella specie, ai sensi della l.r. Friuli-Venezia Giulia 11/2015) non può considerarsi irragionevole o sproporzionato, trattandosi dell'attivazione di un subprocedimento ordinariamente e necessariamente connesso a quello principale, la cui anticipazione rispetto alla definizione degli obiettivi e delle misure necessarie per la tutela qualitativa e quantitativa del sistema idrico non si traduce in un inutile aggravio del procedimento, contrastante con i principi di efficienza, economicità e buon andamento della Pubblica Amministrazione, essendo i relativi risultati destinati a confluire nel procedimento principale, ai fini della valutazione preordinata all'emissione del provvedimento finale, da adottarsi anche alla luce del quadro delineato dal Piano regionale.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 



























Powered by Next.it